Benvenuto sul sito “artemisialiquori.it”. L’accesso e l’uso di artemisialiquori.it sono attività regolate dalle presenti Condizioni Generali d’Uso. L’accesso e l’uso di questo sito web così come l’acquisto dei prodotti su artemisialiquori.it, presuppongono la lettura, la conoscenza e l’accettazione di queste Condizioni Generali d’Uso nonché delle Condizioni Generali di Vendita. Questo sito web è gestito e mantenuto da Artemisia Liquori s.a.s. (“Artemisia Liquori” ovvero il “Gestore”), con sede legale in Italia, Via Giuseppe Cacchi, 10 – 67100 L’Aquila, codice fiscale e partita IVA IT01457380663.

Per assistenza e/o informazioni in merito ad ordini e spedizioni, ai rimborsi ed alla restituzione dei prodotti acquistati su artemisialiquori.it, ai suggerimenti ed altre informazioni generali sui servizi forniti da artemisialiquori.it, puoi sempre contattarci tramite e-mail info@artemisialiquori.it. Il Gestore potrà modificare o semplicemente aggiornare, in tutto o in parte, queste Condizioni Generali d’Uso. Qualora non dovessi concordare, in tutto o in parte, con le Condizioni Generali d’Uso di artemisialiquori.it, ti preghiamo di non usare il nostro sito web.

CONDIZIONI DI VENDITA

  • Il cliente accetta tutte le seguenti condizioni di vendita acquistando i nostri prodotti online.
  • Ogni contratto si intende perfezionato con la conferma dell’ordine del cliente che riceverà una e-mail dell’ avvenuto acquisto.
  • Il contratto si intende concluso nella sede di Artemisia Liquori sita in Via Giuseppe Cacchi, 10 – 67100 L’Aquila. In caso di controversia si applica la legge italiana ed è competente il foro di L’Aquila.
  • Il cliente si impegna a fornire i propri dati personali e veritieri riguardo la sua maggiore età confermando di essere maggiorenne nella sezione degli alcolici prima di procedere all’acquisto.
  • I vostri dati personali ed e-mail di riferimento sono protetti dalla normativa sul trattamento dei dati personali (D.lgs. 196 del 30 giugno 2003) e dalla legge sulla privacy n.675 del 31 dicembre 1996.

ARTEMISIA LIQUORI S.A.S. si riserva il diritto di modificare, aggiungere o rimuovere articoli prezzi e disponibilità dei propri prodotti. I marchi ARTEMISIA LIQUORI, IL QUINTO VIZIO E IL RE DI DENARI sono di proprietà esclusiva di ARTEMISIA LIQUORI S.A.S. e sono registrati presso l’ufficio della Camera di Commercio di L’Aquila.

Accettazione dei prodotti e diritto di recesso

  • Artemisia Liquori declina ogni responsabilità in caso di rotture, manomissioni o smarrimento della merce qualora le merce venga spedita con pacco non assicurato.
  • Artemisia Liquori si riserva il diritto di valutare ed accettare o meno gli ordini ricevuti. La mancata accettazione dell’ordine non può costituire ragione di eventuali richieste risarcitorie e, in caso di avvenuto pagamento, si provvederà al rimborso dell’importo pagato entro 2 gg lavorativi.
  • Il rimborso in caso di rottura, manomissione o smarrimento della merce è previsto, previa verifica, SOLO richiedendo alla consegna del corriere espresso, il modulo di contestazione immediata.
  • La vendita dei prodotti alcolici è consentita solo alle persone che abbiano raggiunto la maggiore età.
  • Per quanto riguarda la categoria “DOLCI”, Artemisia Liquori garantisce la genuinità e freschezza dei prodotti, caratteristiche protette dal sigillo di garanzia dal numero di lotto (data fabbricazione prodotto rinvenibile sulla confezione).
  • Artemisia Liquori declina ogni responsabilità riguardo la merce detenuta dal cliente dopo la scadenza o compromessa a causa della sua cattiva conservazione, dovuta all’inosservanza delle avvertenze indicate sulle confezioni. Il rimborso è previsto o previa contestazione immediata alla consegna, oppure contattandoci nella sezione “contatti” nel sito.
  • Il termine fissato per le contestazioni è di otto giorni lavorativi.
  • Il cliente pertanto è tenuto a controllare l’integrità del pacco e del contenuto e a comunicarcelo nel più breve tempo possibile entro il termine stabilito.

Il diritto di recesso ai sensi del d.lgs. 185/2009 e d.lgs.206/2005 (codice del consumo) non può essere esercitato da coloro che agiscono in esercizio di un’attività commerciale e non si applica alla fornitura di alimenti che siano soggetti a deterioramento, degrado, alterazione poiché non reintroducibili nel mercato.